Converti il tuo MP3 Gratuitamente
⬇️

 

mp3 converter

File permessi: mp4, mov, wma, flac, ogg, wav. etc.


Oppure trascinalo su questa finestra

<

Per favore, non uscire o tornare indietro dalla pagina durante la conversione.
Il file verrà scaricato automaticamente a fine conversione.
* Nessun dato verrà salvato o archiviato ne prima ne dopo la conversione *

La musica a portata di mano

La musica è sempre stata parte integrante della vita delle persone, fin dall’antichità!

Certamente, i tempi moderni non possono essere paragonati alla vetustà dell’epoca, anche perché, oggi, possiamo ascoltare tutto ciò che desideriamo semplicemente estraendo il nostro smartphone e digitando il titolo della canzone sul noto YouTube, o in alternativa, sul non meno famoso Spotify. 

Per chi non sapesse cos’è, Spotify è un’applicazione che permette di creare la propria playlist e di ascoltarla ogni qualvolta lo si desidera. Tuttavia, per usufruire delle potenzialità effettive dell’applicazione, dunque saltando la pubblicità e selezionando la canzone che si vuole ascoltare ed evitare, dunque, la riproduzione casuale, è necessario passare a un account premium, quindi a pagamento. 

In alternativa, ci si può affidare alla ricerca Google, selezionare il sito dell’artista e acquistare il singolo o l’album che si vuole. Sebbene si cerchi sempre il risparmio, talora anche fattore “gratis”, il metodo migliore per supportare un cantante è quello di acquistare direttamente in un negozio apposito o sul suo sito web (o della casa discografica, dipende dai casi). L’importante è ottenere legalmente, sul proprio dispositivo, un file musicale mp3 che possa essere riprodotto dal cellulare in qualsiasi momento. 

In molti, però, ancora oggi si chiedono cosa sia un file mp3. Ebbene, per rispondere a questa domanda, è necessario compiere un piccolo balzo indietro nel tempo.

Cos’è un mp3?

Il lettore mp3 è uno strumento capace di leggere e riprodurre dei file in formato mp3. Pertanto, dire  di possedere un mp3, non è del tutto errato, ma poco si addice al significato che solitamente attribuiamo al periodo. Sarebbe corretto dire, infatti, di possedere un lettore mp3. Una piccola delucidazione. 

Il primo lettore mp3 fu lanciato sul mercato nel lontano 1998 e prendeva il nome di MPMan. Era venduto a circa 250 dollari e fu un vero successo per la società coreana che l’aveva ideato. Da quel giorno in avanti, numerose migliorie furono apportate all’opera della Saehan Information Systems e vennero a distinguersi tre famiglie di Mp3.

  • Gli mp3 a disco rigido: i più utilizzati e comprati. Dotati di una memoria di 80 GB. Non sono però adatti alla riproduzione nel mentre di attività aerobiche come il jogging, poiché l’hard disk rischierebbe di danneggiarsi con gli sballottolamenti;
  • Gli mp3 con memoria flash: sono più leggeri degli mp3 a disco rigido. Possiedono, tuttavia, una memoria di 64gb. Possono essere inseriti all’interno di un pc -data la loro particolare forma- in modo da inviare allo stesso dati e canzoni;
  • Lettori cd ed mp3: sono la forma meno utilizzata di lettori mp3. Stanno scomparendo dal mercato per lasciar spazio alle altre due famiglie. I file mp3 devono essere caricati all’interno di un disco, e questo, a sua volta, inserito all’interno del lettore. 

I primi due tipi di mp3 possono leggere anche diversi formati di musica, come il WMA e l’AAC.

Cos’è un convertitore mp3?

Oltre ai metodi già citati per ottenere file mp3 legalmente e riprodurli sul proprio dispositivo, ne esiste un altro che permette di scaricarli in modo gratuito e semplice. Tuttavia, va ribadito che non è il modo giusto per sostenere l’artista a cui appartengono i diritti del brano. 

Il modo attraverso il quale è possibile ottenere un file mp3 leggibile della canzone che ci piace ascoltare, è quello di affidarci ai convertitori mp3 presenti su internet. 

Basta infatti digitare le parole chiave: “mp3 converter” o “convertitore mp3″ per trovarsi dinanzi a una sfilza di risultati utili, primo tra cui il nostro. Quindi, una volta entrati sul sito, vi basterà seguire questo semplice procedimento:

  1. caricamento file;
  2. click su “Converti”;
  3. aspettare il download automatico.

In questo modo avrete convertito il vostro file in un mp3, in modo facile, veloce e gratuito; ora invece focalizziamoci sulle piattaforme che permettono la conversione di un video, tramite url di youtube.

Dopo aver trovato la piattaforma che permette di fare questo tipo di conversione (da video youtube a mp3), per prima cosa, deve essere copiato il link YouTube del video. È un processo piuttosto semplice da eseguire. Cercare la canzone sulla piattaforma, scegliere un video lyrics o simile a patto che sia privo dei diritti copyright, cliccare sulla freccia “condividi”, scegliere l’opzione “copia link”, accedere nuovamente al sito del convertitore e incollare il link sulla barra di ricerca.

Successivamente, cliccare su “’converti in mp3″ e attendere che il sito faccia il suo lavoro. 

Non appena il file sarà pronto, cliccando sul tasto “download” o “scarica”-dipende dal sito- si potrà ottenere il file tanto bramato.

Scaricare un video da YouTube e convertirlo, è legale?

Questa è la domanda che in molti fanno per essere sicuri di non rientrare nel torto. Per prima cosa, è bene ricordare che, per supportare l’artista, è giusto comprare le sue composizioni, senza se e senza ma. 

Per rispondere al quesito, bisognerebbe essere più specifici, e il motivo è presto detto. È illegale scaricare video musicali protetti da copyright, mentre non è illegale convertire i video non protetti da copyright, a patto, però, che il file ottenuto non sia commercializzato (quindi venduto). 

Lo scopo di lucro, in questo caso, è illegale

Ottenere un file mp3 della canzone che tanto ci piace ascoltare, è dunque considerato legale, sebbene debbano essere rispettate le condizioni di cui sopra. Per evitare qualsiasi tipo di guaio e fraintendimento, sarebbe opportuno scaricare il file e tenerlo per sé!